Percorso MARATHON – 42 Km

Si parte come sempre dalla Rocca di Scandiano e si raggiunge il camminamento lungo il Tresinaro, e lo si percorre fino a giungere alla zona sportiva di Arceto (1 ristoro) . Si raggiunge ed attraversa ilCastello di Arceto per poi proseguire in direzione Casalgrande fino ad imboccare Via Partitora che ti riporta verso Chiozza, dove presso il Circolo “Venere di Chiozza” si trova il secondo ristoro. Si raggiunge laZona sportiva, per poi affrontare la salita del Brolo e dirigersi in direzione di Casalgrande alto. Raggiunta località Montina si prende un sentiero che porta al Castello di Casalgrande. Possibilità di proseguire su asfalto e raggiungere ugualmente il Castello. Da qui si continua a salire fino a raggiungere il Quagliodromo (punto di Ristoro) per poi proseguire fino al bivio che porta a Cadiroggio. Raggiunto il borgo si prosegue in direzione Monte Babbio fino all’imbocco, sulla sinistra, del sentiero Cai n. 602D Si ritorna poi su asfalto e si prosegue fino al Castello di San Valentino ( gran Ristoro) . Si continua sempre verso San Valentino, e, poco prima della Chiesa, si svolta a destra in direzione Telarolo. Si supera il Golf club, e si raggiunge il borgo di Telarolo. La Marathon volta a sinistra in direzione del Borgo delle Viole, e prosegue, costeggiando prima il Borgo, poi il Tresinaro, fino a raggiungere Via Feleghetti in Comune di Viano. Con una breve, ma ripida salita, si raggiunge la località il Monte, da dove, seguendo il sentiero Spallanzani, si raggiunge la Chiesa e il Castello di Rondinara; si volta a destra e presso il Caseificio 1909 Casa Vacanze è posizionato il ristoro.Si prosegue su asfalto fino ad imboccare la ripida salita che porta alla Grande Quercia, per poi piegare a sinistra seguendo il sentiero che porta ai laghetti di Pianderna. Raggiunto l’ultimo si sale leggermente fino a raggiungere località il Bottegaro per poi proseguire in direzione Monte Vangelo; prima dell’ultimo tratto in salita si piega a sinistra e si raggiunge il Monte delle Tre Coci, punto di ristoro. Continua la discesa e si raggiungono in rapida successione Castel Cugini, la Chiesa di Ventoso e il Fornacione. Arrivati a Ventoso si prosegue sulla pedonale che porta a Ca’ de’ Caroli dove si raggiunge il Circolo Le Ciminiere, ultimo punto di ristoro. Si imbocca il camminamento che costeggia il Tresinaro che ti riporta a Scandiano, e finalmente si raggiunge Rocca dove è posto l’arrivo.

D. +910